Cinecittà, presidio dei lavoratori davanti alla sede del Mibact

Richiesto un faccia a faccia con il ministro Dario Franceschini che non si è presentato perché febbricitante

Un presidio organizzato per capire come stanno le cose. I lavoratori di Cinecittà si riuniscono in via del Collegio Romano. L’obiettivo è quello di avere maggiori dettagli sul progetto di rinazionalizzazione degli studi. Sul finire degli anni Novanta il passaggio nelle mani dei privati, un’operazione fallimentare per cui si pagano oggi i danni.

Nel 2012 la promessa di un impegno concreto, poi più nulla. In una situazione già precaria si chiede almeno di essere informati sull’eventuale piano e non di fare la parte dei semplici ascoltatori. Disponibilità al dialogo e voglia di collaborare con un solo intento: fare in modo che Cinecittà torni ad essere il polo centrale dell’industria e della cultura audiovisiva.

Categories
News

RELATED BY