Al Bioparco la mostra, “La cacca: storia naturale dell’innominabile”

Un'esposizione temporanea per far capire ai bambini che le feci sono vita, energia, ossigeno e cibo

Cacca, pupù, feci. Comunque la si chiami è sempre ovunque. Nasce per questo motivo, all’interno del Bioparco di Roma, la mostra “Storia naturale dell’innominabile”.

Gli adulti se ne vergognano, ai cani piace annusarla e i neonati la fanno nei pannolini. L’argomento spesso imbarazza, sì, ma è vita. Gli escrementi infatti sono fonte di cibo, mezzo di comunicazione, combustibile e fertilizzante.

Se non ci fosse la cacca degli animali non ci sarebbe il suolo vegetale che permette l’esistenza sulla Terra. Il percorso all’interno della mostra insegna proprio ai più piccoli come si formano e a cosa servono le feci. Attraverso dimensione, colore e solidità si può arrivare a comprendere a chi appartenga un escremento.

Una mostra divertente, a misura di bambino che può insegnare qualcosa e, perché no, appassionare anche agli adulti.

Categories
News

RELATED BY