Giovanni Boldini, esposizione antologica al Complesso del Vittoriano

All'interno dell'Ala Brasini presenti anche dipinti firmati da artisti contemporanei dell'autore di Ferrara

L’arte di Giovanni Boldini in mostra al Vittoriano. L’Ala Brasini accoglie fino al 16 luglio parte del prezioso lavoro effettuato nel tempo dall’artista ferrarese nato nel 1842.

Oltre 150 opere disposte su due piani. All’interno delle varie sale trovano spazio non solo alcuni dei progetti più rappresentativi di Boldini, ma anche dipinti firmati da numerosi colleghi dell’emiliano che lavorarono a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento, come Banti, Signorini, Tito e De Nittis.

L’allestimento evidenzia molti punti fermi della produzione boldiniana: i salotti, gli abiti sontuosi, il fascino femminile e soprattutto la Belle Époque, momento storico che l’autore scomparso a Parigi nel 1931 seppe raccontare con estrema classe. Una rassegna di quadri in cui emergono il talento e la lungimiranza di Boldini a livello di tecnica.

Eleganza e concretezza: per chi sceglierà di andare l’opportunità di comprendere la vera cifra stilistica di Boldini.

Categories
News

RELATED BY