“Thinking day”, il Wwf ripulisce le spiagge di Fiumicino per la Giornata mondiale del Pensiero

L'iniziativa è stata condivisa con gli scout e gli attivisti di Marevivo

Una mattinata diversa ripulendo le spiagge del Litorale Laziale. Così il Wwf ha deciso di festeggiare il “Thinking Day”, Giornata mondiale del Pensiero.

L’iniziativa è stata condivisa con gli scout e con gli attivisti di Marevivo, uniti per dare nuova vita a luoghi troppo spesso trascurati e dimenticati.

I lupetti celebrano questo evento tutti gli anni dal 1926, in occasione della festa del loro fondatore Baden Powel. Col tempo infatti questa giornata è diventata un vero e proprio momento di riflessione e di aiuto verso il prossimo e la società.

Per l’occasione 500 bambini dagli 8 ai 12 anni si sono riuniti in varie zone del Litorale Laziale per conoscersi, giocare e dare il proprio contributo per aiutare gli altri.

Il tratto di spiaggia interessato è quello del Comune di Fiumicino, dove i volontari hanno riempito decine di sacchi di immondizia per dare nuova vita alla costa.

I rifiuti trovati provengono da fiumi inquinati come il Tevere e i suoi affluenti, arrivati al mare con un pesante impatto sui pesci e sugli altri animali marini. Un habitat distrutto dalla civiltà umana che sembra incapace di vivere in armonia con la natura.

Fare dunque qualcosa di concreto per l’ambiente e per chi frequenta le zone balneari. Questo l’obiettivo ultimo del Wwf che ogni giorno si impegna a lanciare messaggi di rispetto per il mondo circostante.

Categories
Servizi

RELATED BY