Pesistica. Scarantino, Bordignon e Pizzolato si confermano al top nelle finali del Campionato italiano

Al PalaPellicone di Ostia tanti record nel sollevamento pesi

Forza, potenza e tanta determinazione: al PalaPellicone di Ostia vanno in scena le Finali nazionali seniores di Pesistica Olimpica. Mirco Scarantino conquista il suo 5° titolo consecutivo, stavolta nei 62kg. A Rio ha gareggiato per i 56, stessa categoria che lo ha visto vincitore sul palcoscenico europeo nel 2016. L’atleta delle fiamme Oro si è esibito in un 122 kg di strappo, 148 di slancio per un totale di 270. Nino Pizzolato al top nella classe 85 kg. Per il ventenne azzurro, Campione europeo e vice-campione mondiale juniores negli ultimi due anni, 158 kg di strappo, 190 di slancio e 348 totali. Perfetta anche Giorgia Brignon che si è imposta nei 69 kg. Dopo il 6° posto di Rio, nuovo record nel lancio. Per lei 94 di strappo, 121 di slancio e 215 di totale. Avvincente anche la gara dei 56 kg maschili: trionfa Giuseppe Secchi con un totale di 204. Salvatore Esposito scrive con prepotenza il suo nome nella storia della pesistica: il giovane toscano oltre a vincere nei 77 kg stabilisce i nuovi record juniores di strappo e di slancio con 133 kg e 166 kg. Tanti muscoli e moltissima tecnica al PalaPellicone: gli scontri a suon di alzate hanno entusiasmato il pubblico presente.

Categories
Servizi

RELATED BY