Calci a statue presepe, denunciati 2 minorenni ad Assisi

In commissariato spiegano, 'bravata per farsi grandi con amici'

ASSISI – Due ragazzi prendevano a calci le statue del presepe di Santa Maria degli Angeli, gli altri due stavano a guardare, divertiti: raccontano questo, le immagini della videosorveglianza della municipale che il commissariato di Assisi ha esaminato per individuare gli autori del danneggiamento del 4 gennaio scorso in piazza Garibaldi.
La ricostruzione Le statue erano state trovate la mattina dopo a terra, con diversi danneggiamenti. Dalle immagini esaminate dai poliziotti – si apprende stamani dal commissariato assisano – emerge che i due autori del danneggiamento prendevano la rincorsa e abbattevano le statue a calci. Gli autori del gesto individuati dalla polizia sono due minorenni, di 14 e 15 anni, di origine albanese residenti da tempo ad Assisi.
La confessione Convocati in commissariato con i propri genitori, si sono riconosciuti nei filmati, hanno ammesso le loro responsabilità e si sono detti pentiti per quella che, a loro dire, sarebbe stata solo una bravata, commessa per farsi grandi davanti agli amici e passare una serata diversa. Sono stati denunciati alla procura presso il Tribunale per i minorenni per danneggiamento aggravato dal fatto di aver avuto ad oggetto beni di interesse artistico e destinati al culto.

Categories
Servizi

RELATED BY