Pugilato: ad Assisi ecco il primo museo nazionale

Inaugurazione il 24/2, in mostra un ring, guantoni e medaglie

ASSISI – Ad Assisi, il 24 febbraio prossimo alle 19 verrà inaugurato il primo Museo nazionale del pugilato in Italia: alla storia della boxe italiana e internazionale sono dedicati cinque piani del corpo centrale della struttura di archeologia industriale (ex Montedison), situati sopra al teatro Lyrick e al Centro tecnico nazionale della Federazione pugilistica italiana. Il progetto – ricorda un comunicato – fu ideato nel 2004 dall’allora sottosegretario ai Beni Culturali, Mario Pescante, su sollecitazione del presidente Fpi di quegli anni, Franco Falcinelli, il tutto supportato dalla disponibilità strutturale del comune di Assisi. In questo spazio dedicato alla ‘noble art’ si potranno ammirare oggetti che hanno fatto grande la boxe italiana come, per esempio, un ring storico calcato da campioni del calibro di Damiani, Stecca e Musone. E poi quadri, guantoni, divise dei pugili e medaglie d’oro olimpiche come quella di Nino Benvenuti (Roma 1960), Maurizo Stecca (Los Angeles 1984) e Roberto Cammarelle (Pechino 2008). Una fornita biblioteca e videoteca farà rivivere le emozioni degli ultimi cento anni di storia della Fpi, e uno spazio è dedicato alla boxe femminile che proprio in Umbria nel 2001 ebbe il suo battesimo.

Categories
Servizi

RELATED BY