Antidroga, sequestri per 3 milioni al clan Cordaro di Tor Bella Monaca

L’annuncio del Sostituto Procuratore Aggiunto Michele Prestipino è arrivato nel corso di una conferenza stampa svoltasi presso la Questura di Roma in concomitanza con le operazioni di Polizia: i...

L’annuncio del Sostituto Procuratore Aggiunto Michele Prestipino è arrivato nel corso di una conferenza stampa svoltasi presso la Questura di Roma in concomitanza con le operazioni di Polizia: i traffici di stupefacenti della famiglia Cordaro a Tor Bella Monaca sono stati ulteriormente smantellati e i loro beni mobili e immobili sequestrati per un valore di circa 3 milioni di euro.
L’inchiesta, condotta dalla Polizia e dalla DDA di Roma, è in corso da un anno e già a luglio 2016 aveva portato a 37 misure cautelari nei confronti di appartenenti e affiliati al clan.
È stato accertato che l’attività criminale aveva stampo mafioso e che i proventi del traffico di stupefacenti erano reinvestiti in attività commerciali e sportive: in particolare, i trafficanti avevano rilevato una società calcistica dilettantistica a La Maddalena, in Sardegna.
Gli affari della famiglia Cordaro sarebbero solo una parte del mercato della droga che sulla piazza di Roma si stima frutti ogni anno circa 120 milioni di euro.

Categories
Servizi

RELATED BY