Colosseo, sindacati e ambientalisti contro il nuovo parco archeologico voluto dal ministero

Esposti e ricorsi contro il nuovo parco archeologico voluto dal Ministero

Battaglie, battaglie e ancora battaglie. Per cosa? Per il parco archeologico al Colosseo.

Questa volta si combatte a suon di esposti, ricorsi e decreti ministeriali, perché le polemiche intorno alla nascita del Colosseo voluta dal Ministro Dario Franceschini, non si placano.

Il nuovo progetto, guidato da un mega-direttore comprenderà l’area dei Fori imperiali, Palatino e Domus Aurea e provocherebbe la nascita di una nuova soprintendenza di archeologia, andando così a sostituire l’organo periferico attuale.

Di fatto da una parte c’è il Ministero che vuole smantellare la soprintendenza attuale e dall’altro ci sono sindacati, ambientalisti e gli addetti ai lavori che si oppongono a questi cambiamenti.

Le proteste vengono anche dalla UIL-bact che ha presentato un esposto alla Corte dei Conti riguardante << l’adeguamento delle soprintendenze speciali agli standard internazionali in materia di musei e luoghi cultura >>.

Insomma, una battagli sì, ma nel comune intento di salvaguardare il patrimonio archeologico della città eterna.

Categories
News

RELATED BY