Nuovo Stadio della Roma. Anticipato a martedì incontro tra comune e società

Dopo le parole di Spalletti è nato l'hashtag #FamostoStadio

Così Luciano Spalletti che si inserisce a gamba tesa nel dibattito sul nuovo stadio giallorosso con una frase che è già diventata un hashtag. L’incontro tecnico tra il comune e la Roma era previsto per il 9 febbraio: ma le due parti si incontreranno già il 7. Dopo la proroga chiesta e ottenuta dai 5 stelle, è arrivato il parere negativo del Campidoglio che ha bloccato il progetto. Daniele Frongia ha però tranquillizzato i tifosi spiegando che ci sono tutti i margini per concludere positivamente la procedura nel rispetto della legge. L’assessore allo sport della giunta Raggi ha anche aggiunto che c’è la volontà politica di fare l’impianto e che realizzarlo è nell’interesse dei cittadini e, quindi, di tutte le parti coinvolte. Hanno fatto scalpore invece le parole pronunciate da Paolo Berdini. L’assessore all’urbanistica, venerdì scorso durante un incontro all’VIII municipio si è lasciato scappare una frase sconveniente quando ha affermato che sullo stadio l’hanno presa sui denti. É intervenuto sui social anche il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti: “Vedo che sullo stadio il Comune sta cambiando idea. Se è così entro il 3 marzo produca atti ufficiali.” Puntuale la risposta della Sindaca Raggi ad uno dei personaggi più noti di Roma: Francesco Totti. Il capitano giallorosso aveva affermato di volere lo stadio. La sindaca ha twittato dicendo: “Caro Francesco, ci stiamo lavorando, #Famostostadio nel rispetto delle regole.” Il nodo da sciogliere da cui dipende l’approvazione del programma è ancora il piano regolatore. La giunta capitolina non vuole dare il via libera senza imporre delle sostanziali varianti. Il Campidoglio ha come obiettivo la drastica riduzione delle cubature, cosa inaccettabile per i proponenti che hanno già fatto sapere come l’investimento risulterebbe non congruo alle opere pubbliche da costruire. Entro il 3 marzo è prevista la chiusura della conferenza dei servizi, la situazione progetto stadio rimane irrisolta, e chissà che a forza di hashtag non cambi qualcosa.

Categories
Servizi

RELATED BY