Operazione “Match off 3.0”: blitz della guardia di finanza contro la pirateria televisiva

I finanzieri del Comando Unità Speciali, diretti dalla procura di Roma, hanno sequestrato 76.000 euro per pirateria televisiva

Un duro colpo alla pirateria online. E’ stata ribattezzata “Match off 3.0” l’operazione della guardia di finanza condotta dal Comando Unità Speciali.

I militari del Nucleo Frodi Tecnologiche, diretti dal Comune di Roma, hanno individuato a Napoli tre centrali di trasmissione di programmi tv, gestite da un soggetto residente in Svizzera ma domiciliato a Scampia. Tale individuo avrebbe creato un’ingegnosa infrastruttura per la decodifica del segnale Sky e Mediaset Premium.

Nel corso dell’operazione, sequestrati dalle fiamme gialle 76.000 euro, 17 carte postepay, 235 decoder e 43 computer.

70 euro all’anno per avere tutto il pacchetto di film o prodotti on demand, e la visione live delle varie trasmissioni in programma. Un’offerta unica allo stesso prezzo mensile di un abbonamento legale.

La rete di clienti risulterebbe ramificata su tutto il territorio nazionale. Nei confronti dei soggetti individuati è stata contestata la legge 633 che prevede la reclusione fino a 4 anni e una multa di 15.000 euro per violazione del diritto d’autore.

Categories
Servizi

RELATED BY