Ternana mercato, è Acquafresca il botto finale

Arriva anche il terzino Rossi, non va in porto Romizi ma restano Avenatti e Falletti

Si chiude con due innesti di alto profilo il mercato invernale della Ternana.
E si chiude con la permanenza degli uruguaiani Falletti e Avenatti, in scadenza di contratto ma blindati ugualmente dal club rossoverde.
Alla fine il bilancio è di 6 innesti di valore per la categoria e 7 cessioni di profilo più sfumato, visto il rendimento nella prima parte di stagione.
Nell’ultimo giorno utile vanno a buon fine gli assalti al centravanti Robert Acquafresca, a titolo definitivo dal Bologna, e il terzino Andrea Rossi, in prestito dal Pescara via Brescia.
Non si è concretizzato invece l’innesto di Romizi dal Bari per il centrocampo e così è rimasto in rosa Palumbo che poteva finire al Livorno via Sampdoria.
ternana-mercato16-17
Hanno fatto le valigie Bacinovic (ceduto a titolo definitivo alla Samb) e Battista (approdato in prestito secco alla Viterbese Castrense dopo il prolungamento con la Ternana fino al 2019). Via anche Tascone, prelevato dal Genoa (Per 100mila euro) e girato alla Paganese.
Tanti colpi ad effetto per le Fere, dunque, e un paio di note stonate.
La mancanza di un altro rinforzo di esperienza e sostanza in mezzo al campo, e una rosa ora davvero molto lunga per alcune partenze mancate.
Soprattutto in attacco l’affollamento è totale.
A Gautieri il compito di mantenere gli equilibri.

Categories
Servizi

RELATED BY