Bello Figo: concerto annullato per volontà di un gruppo di estrema destra

di Filippo Tini

Concerto annullato! Azione frontale, gruppo di estrema destra, ha deciso così. Bello Figo,con il Tour “No pago afito”, si sarebbe dovuto esibire agli Ex Magazzini generali a ostiense sabato 4 febbario. Il locale ha emesso un comunicato sulla propria pagina ufficiale spiegando le motivazioni dell’annullamento. “È necessario salvaguardare lo spirito che guida la programmazione del nostro locale, sempre finalizzata all’intento ludico e non a occasioni di scontri e di violenza. Stanti le intimidazioni rivolte al nostro ospite, ai nostri clienti e al corretto svolgimento dell’evento, ci sentiamo in dovere di tutelare la sicurezza di ogni persona interessata e di chiunque quella sera si trovasse nei paraggi”. Il rapper italo-ghanese è infatti stato minacciato con striscioni di Azione frontale con la scritta “Roma non ti vuole! Fuori dagli ex Magazzini!” il gruppo ha anche diffuso volantini raffiguranti la faccia di Bello Figo con la scritta “non paga affitto”, e con a fianco il volto del clochard Angelo deceduto per il freddo. Sui social network sono tanti i pareri della gente: c’è chi si dice indignato e chi invece è d’accordo per il mancato concerto. Paul Yeaboah, vero nome del rapper che vive a Parma non è nuovo a questi episodi. Nel nord Italia sono gia state annullate 3 sue date: prima a Brescia, poi nel mantovano e a Legnano, per motivi analoghi. Di certo le tematiche provocatorie delle canzoni dell’artista possono non piacere a tanti. Per gli appassionati ci sarà una data all’Orion club di Ciampino il 25 marzo, sempre che qualcuno non si metta in mezzo.

Categories
News

RELATED BY