Roma, sequestrati beni mobili e immobili per 900.000 euro a pluripregiudicato di Nettuno

La guardia di finanza di Roma ha sequestrato beni per un totale di centinaia di euro ad un pluripregiudicato con la passione per le auto di lusso

900.000 euro di beni mobili e immobili sequestrati ad un pluripregiudicato di Nettuno. Questo l’esito degli ultimi controlli della guardia di finanza.

Una villa, 4 veicoli, contanti, fondi d’investimento e polizze pensionistiche, per un totale di centinaia di euro, confiscati dalle fiamme gialle.

Al termine degli accertamenti economico-patrimoniali svolti dai finanzieri del comando provinciale di Roma, il Tribunale ha disposto il sequestro dei beni dell’uomo.

La guardia di finanza della compagnia di Nettuno ha rilevato l’eccessiva sproporzione tra il tenore di vita del soggetto e i redditi dichiarati al Fisco. Appariva infatti ingiustificato l’agio in cui la famiglia dell’individuo viveva.

Già arrestato dalla Polizia di Stato nel 2000 per associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio di auto rubate, l’uomo è rimasto poi coinvolto nel 2007 in un’indagine sulla clonazione di carte di credito. Dopo la ricettazione di un dipinto risalente al 1600 è stato infine arrestato dai carabinieri nel 2009.

Le fiamme gialle da tempo seguivano le mosse del pluripregiudicato e aspettavano un passo falso che presto è arrivato a condurli alla verità.

Categories
Servizi

RELATED BY