La giunta Raggi esulta: approvato il bilancio

Manovra di 5 miliardi e 300 milioni: pratica sbrigata grazie ai 29 voti favorevoli

Un applauso per celebrare un nuovo traguardo. Scene a cui la giunta pentastellata ha già abituato chiunque fin dal suo insediamento. Stavolta si gioisce per l’approvazione del bilancio di previsione 2017-2019 di Roma Capitale. L’operazione è andata in porto grazie ai 29 voti favorevoli che hanno fatto la differenza rispetto ai 15 contrari.

Presenti in Aula Giulio Cesare assessori, consiglieri di maggioranza e sindaco. Proprio Virginia Raggi esprime parole di soddisfazione dal suo profilo ufficiale di Facebook. «Roma approva il bilancio prima di tante grandi città italiane», annuncia il primo cittadino della Capitale. Che poi aggiunge: «Riportiamo la legalità nei conti del Campidoglio, con noi è finita l’epoca degli esercizi provvisori che duravano fino a marzo».

Il valore della manovra è stimato intorno ai 5 miliardi e 300 milioni. Il piano di investimenti nel triennio è di 577 milioni e 741mila euro. Di questi, 430 milioni saranno utilizzati per trasporti e mobilità sostenibile, quindi sono inclusi i fondi per la metro C così come per i nuovi autobus. Altri 62 milioni verranno impiegati per migliorare la manutenzione urbana, mentre la cultura potrà contare su 18,3.

Circa 40 i milioni che si pensa di risparmiare nell’anno in corso. L’emendamento di giunta ha reperito 1,5 milioni di risparmi dal Gabinetto del sindaco e 1,2 da un’ulteriore razionalizzazione della spesa. Una bella notizia riguardo la tassa sui rifiuti: secondo quanto previsto dalla delibera propedeutica al bilancio, la Tari dovrebbe essere ridotta dell’1,6 %.

Categories
News

RELATED BY