Mafia capitale, in aula gli imputati del maxi processo

Gli inquirenti hanno deciso che la maggior parte degli imputati sarà ascoltata solo in fase di controinterrogatorio

Siamo al giro di boa per Mafia Capitale. Da domattina infatti si presenteranno in aula gli imputati per il processo che ha coinvolto politici, pubblici amministratori, imprenditori e criminali romani. Si potrebbe essere a un punto di svolta che condurrà alle conclusioni della procura e delle difese.

169 udienze hanno ora finalmente portato allo snodo centrale dell’interrogazione. Gli inquirenti hanno deciso che la maggior parte degli imputati sarà ascoltata solo in fase di controinterrogatorio. Il Pubblico Ministero Luca Tescaroli ha infatti scelto di sentire in un primo momento solo Nadia Cerrito, segretaria di Salvatore Buzzi, il re delle cooperative,
l’imprenditore Cristiano Guarnera e Luca Odevaine, ex capo della polizia provinciale.

46 in tutto gli imputati che dovranno rispondere di reati di vario genere. Dalla corruzione all’associazione a delinquere.

Esplodeva il 2 dicembre del 2014 come una bomba l’inchiesta Mondo di Mezzo, che ha svelato i patti corrotti tra personaggi della Roma criminale e della Roma dal volto pulito.

Ora verranno finalmente ascoltati gli imputati a cui è stato contestato un solo capo d’accusa, per concludere con Massimo Carminati, con 24 capi d’imputazione e Buzzi, con 32. Si andrà avanti quindi fino al 2 marzo, quando
la giustizia farà infine il suo corso.

Categories
Servizi

RELATED BY