Cultura, comincia la mostra “Tre civette sul comò” il 29 gennaio a Villa Torlonia

Le opere saranno esposte nella Casina delle Civette dal martedì alla domenica.

Non solo dipinti e sculture ma anche vestiti, libri e burattini. Ospiti nella Casina delle Civette a Villa Torlonia fino al 30 aprile.

“Tre civette sul comò” è il nome della mostra dedicata interamente all’elegante volatile notturno, attraverso 67 opere realizzate per l’occasione da artisti provenienti da tutto il mondo. Il titolo della presentazione nasce dalla celebre filastrocca “Ambarabà ciccì coccò” del maestro Lucio Trojano, ed è stata rappresentata anche nelle opere di alcuni autori.

L’esposizione, promossa da Roma Capitale e dalla sovrintendenza capitolina ai Beni Culturali, è a cura di Stefania Severi e Maria Grazia Massafra, che hanno creduto subito in un progetto unico e mai figurato nella Casina di Villa Torlonia.

Attraverso le tecniche e i materiali più vari, come mosaico, cartapesta, legno e olio su tela, gli artisti offrono, in questo locale immerso nell’Art Nouveau, la propria interpretazione del rapace notturno.

Collocate in un ambiente suggestivo, classico esempio Liberty per le celebri vetrate di Duilio Cambellotti dedicate alle civette, le opere sono esposte in un’ampia depandance.
Così i visitatori possono godere appieno della bellezza circostante. Per un’esperienza a 360 gradi.

Categories
Servizi

RELATED BY