L’Angelo Mai a Rione Monti: rudere abbandonato, persi 9 milioni

Rimasto con lavori di ristrutturazione non ultimati l'edificio Angelo Mai cade a pezzi

È abbandonata a se stessa l’ex scuola nel centro del rione Monti. Angelo Mai oggi è solo un istituto diventato preda di roditori, uccelli e insetti di ogni genere.

Il grande fabbricato è ormai dimenticato da anni e il suo destino è ignoto, nonostante i 9 milioni di euro già spesi per parte della restaurazione che avrebbero dovuto dar luce ad un altro edificio scolastico.

Di risultati concreti però nemmeno l’ombra, il cantiere è in completa desolazione e i lavori eseguiti stanno velocemente andando in rovina.

Destinato ad essere venduto, lo stabile è stato salvato dall’allora sindaco Valter Veltroni. In quegli anni però la struttura era occupata da gruppi giovanili che avevano fondato un centro sociale.

Gli occupanti sono stati poi trasferiti in un edificio alle Terme di Caracalla e sono iniziati gli interventi di ristrutturazione della scuola. Presto interrotti però i lavori non sono stati portati a termine e la previsione dei costi ulteriori di 5 milioni di euro per il loro completamento non sembra essere compatibile con il bilancio comunale.

La presidente del primo municipio, Sabrina Alfonsi, spera in un rilevamento dell’istituto, perché è un peccato far cadere uno spazio così grande e utile nel dimenticatoio.

Categories
News

RELATED BY