Hotel Rigopiano. I cittadini di Monterotondo si uniscono in un grande abbraccio per Giampaolo

Sono tutti in attesa di notizie i cittadini di Monterotondo

Hanno passato 58 ore immobili, senza mangiare, senza bere, al buoi, succhiando ghiaccio per sopravvivere e cercando di rimanere lucidi.

Una tragedia, che ha colpito l’hotel Rigopiano, immensa che ha unito tutta la cittadinanza italiana in un grande dolore.

Tra i sopravvissuti c’è anche Giampaolo Matrone, 33 anni pasticcere di Monterotondo riuscito a salvarsi dalla tragedia, ma della moglie Valentina Cicioni, purtroppo non si hanno ancora notizie.

I due erano in vacanza per festeggiare l’anniversario di nozze ma, quelli che sembravano fossero giorni in totale relax, si sono trasformati in enormi e gigantesche ore infinite di incubo.

I sopravvissuti sono ricoverati nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Pescara e non sanno neanche loro se essere felici o disperati, tra loro c’è anche Giampaolo che ha subìto un intervento al braccio.

A Monterotondo i compaesani del pasticcere si uniscono in un grande abbraccio, nella speranza che si abbiano al più presto notizie di Valentina

Monterotondo è una cittadina di 40 mila abitanti, tutti sanno bene chi è Giampaolo, conoscono i dolci della sua pasticceria “La deliziosa”, e si stringono al suo dolore e a quello della sua famiglia.

Alcuni commercianti di Piazza della Libertà si sono mobilitati per fornire degli aiuti per i territori colpiti dalla neve e dal terremoto.

L’amministrazione comunale preferisce non lasciare dichiarazioni, in attesa di notizie certe.

Categories
News

RELATED BY