Polemica scuole. Raggi: “Scuole aperte”. Presidi non concordi

Le scuole per la sindaca devono rimanere aperte ma ogni istituto decide per se stesso

Le scuole romane sono sicure e restano aperte. La sindaca Raggi si esprime a favore delle regolari lezioni negli edifici della Capitale.

Sono state avviate le adeguate verifiche speditive sugli istituti, rassicura la Prima Cittadina. Verrà garantita la sicurezza di alunni e insegnanti senza ricorrere a misure eccessive.

Molti presidi però non sono d’accordo con la decisione di tenere aperte le scuole. La polemica è diventata aspra dopo le forti scosse di terremoto avvertite anche a Roma. Alcuni licei infatti rimarranno comunque chiusi per volere dei capi degli istituti, nonostante siano stati fatti i controlli necessari e la situazione appaia sotto controllo.

Così, in assenza di un provvedimento comunale, ogni scuola potrà decidere per sé. I ragazzi, dalla loro parte, si sentono sicuri, non sembrano spaventati dalle scosse e continuano ad andare a scuola. Poi, nel caso i presidi decidessero di chiudere gli edifici si godranno un giorno di vacanza in più.

Categories
Servizi

RELATED BY