Zingaretti: “Roma deve aprire una nuova discarica”, Raggi: “Puntiamo sul riciclo”

Sono ancora troppo lontane le posizioni del Presidente della Regione Lazio e la sindaca di Roma sul piano rifiuti.

Bisogna aprire una nuova discarica a Roma. Lo sostiene Nicola Zingaretti durante l’incontro avvenuto in Campidoglio tra il Presidente della Regione Lazio e la sindaca Raggi.

Il piano regionale dei rifiuti, secondo Zingaretti, non può essere chiuso senza l’individuazione di un nuovo sito di stoccaggio all’interno del territorio della capitale.

Roma infatti, da sola produce quasi la metà dei rifiuti dell’intero Lazio e, per questo, deve prendersi la responsabilità dello smaltimento dell’immondizia che produce.

Erano presenti all’incontro anche l’assessora alla Sostenibilità ambientale di Roma Capitale, Pinuccia Montanari, ed il suo omologo in Regione, Mauro Buschini. L’assessora Montanari ha illustrato il piano di raccolta differenziata elaborato dal comune. Un progetto, che punta tutto “sull’importanza del recupero dei materiali riciclabili”.

L’obiettivo della giunta a 5stelle rimane pero’ quello di “portare Roma al livello della principali capitali europee in tema di riciclo”. Così continua a sostenere Virginia Raggi.

In molti non ci stanno a farsi dettare l’agenda da Zingaretti. Come Il consigliere regionale a 5 stelle Barillari, che lancia una provocazione su Facebook in cui invita a riaprire Malagrotta. E definisce farlocco l’incontro con il Pd che avrebbe una visione medievale del problema.

Difficile però che il comune riesca a raggiungere l’obiettivo discariche zero in tempi brevi. E, nel frattempo, a fare le spese del duello tra comune e regione rimangono i cittadini.

Categories
Servizi

RELATED BY