Cronaca. Sgominata dai Carabinieri la “Banda del Tombino”

Erano riusciti a terrorizzare i negozianti di Roma Nord e del centro, ma ora l’incubo è finito. La Banda del Tombino è stata scoperta, trovati anche 13 mila euro in contanti

Usavano chiusini sulle vetrine dei negozi per derubare, da mesi stavano colpendo molte zone di Roma Nord e del centro ma, per i negozianti e ristoratori della zona, questo incubo è finito.

Una lunga e faticosa indagine quella che ha visto come protagonisti i carabinieri della Stazione di Ponte Milvio.

Da mesi erano sulle tracce dei malviventi della Banda del Tombino, ora finalmente arrestati.

Si tratta di due cittadini romeni, un 22enne e un 26enne, entrambi con precedenti penali, i due dallo scorso novembre avevano messo in atto una serie di furti commessi in maniera singolare.

Utilizzavano, infatti, tombini rubati per rompere ventrate di Bar e ristoranti entrare e derubare.

Insomma dei veri e propri professionisti del furto.

Al momento dell’arresto sono stati trovati 13mila euro in contanti.

Sono decine le azioni commesse dai due malviventi in questi mesi. Da Ponte Milvio a Corso Francia, dai Parioli al quartiere Prati i luoghi preferiti dai due.

Ora, i commercianti delle zone posso tranquillizzarsi, la Banda del Tombino è stata arrestata.

Insieme ai due è stato denunciato a piede libero un altro cittadino di 25 anni che condivideva con i due connazionali lo stesso appartamento per spacciare droga.

Categories
News

RELATED BY