Amianto in un nido al Pigneto. Presto 80 bimbi trasferiti. La nostra esclusiva

Trovate nelle crepe del pavimento tracce della sostanza altamente cancerogena

Giocavano sul pavimento incollato con l’amianto.

Fino a poche ore fa, 80 bambini giocavano a pochi centimetri da una sostanza cancerogena.

Siamo nel nido “La magnolia”, in Piazza dei Condottieri, al Pigneto, quartiere storico di Roma.

Durante un controllo di routine, Gli ispettori della Asl hanno rinvenuto tracce della sostanza potenzialmente mortale. E hanno subito avvertito il Comune. La decisione di chiudere la parte interessata, si è resa inevitabile. Infatti Le polveri contenenti fibre d’amianto, se respirate, possono causare patologie quali: il mesotelioma pleurico, e il carcfinoma polmonare.

E allora, un’ala della struttura è stata chiusa, ma i piccoli sono ancora qui, al piano di sotto e, dalla settimana prossima, saranno trasferiti in un’altra scuola.

Il pavimento infatti ha delle crepe e non si può escludere il rischio, seppur minimo, che la sostanza sia stata respirata dai bambini.

Inserto assessora V municio

Ma Tutta l’area è a forte rischio amianto e i residenti ne sono consapevoli:

Inserto residente

Anni di abusivismo edilizio e mancati controlli hanno generato quest’emergenza. Adesso solo una pianificazione di intervento capillare può mettere al sicuro i cittadini costretti per troppo tempo a convivere con lo spettro del contagio.

Categories
Servizi

RELATED BY