Volley. Carlo Magri si ricandida alla presidenza della Fipav

Dopo 22 anni da numero 1, il presidente vuole continuare per un altro mandato

L’esperienza del passato al servizio del futuro. Carlo Magri si candida ancora una volta alla presidenza della Fipav. L’attuale numero uno della pallavolo italiana ha annunciato la sua candidatura. Dal 1995 sono trascorsi 22 anni e Magri è sempre stato il fulcro e il vertice di questo sport. Nella squadra anche consiglieri e vice-presidenti, nomi illustri e conosciuti nel mondo del volley. Luciano Cecchi e Gianfranco Formentin candidati come vice presidenti, mentre come atleti sono stati fatti i nomi di Antonella Del Core e Giacomo Sintini. Nella conferenza sono stati annunciati i 15 punti cardine del programma elettorale. Futuro è la prima voce e si intende inserire figure nuove provenienti da diverse realtà nei ruoli chiave, con totale trasparenza delle decisioni assunte. Il territorio sarà al centro dell’attenzione del progetto valorizzando e formando i dirigenti locali. C’è la volontà di offrire maggiori servizi e supporti alle società. Lo sviluppo tema importante, con lo scopo di ristrutturare e costruire nuovi impianti. Gli altri punti fondamentali sono valorizzare i giovani, tramite iniziative a scuola, innovare utilizzando nuove tecnologie e incrementare la comunicazione e il marketing soprattutto tramite i social network. Infine nel programma presentato da Carlo Magri, non manca il supporto sempre costante a sport satelliti ma non meno importanti della pallavolo come il beach volley e il Sitting Volley. La nazionale e il Club Italia continueranno a essere il fiore all’occhiello, per tenere sempre viva la tradizione di vittorie e alta la fame di nuovi successi. Intanto eventi come i Mondiali 2018, la World League, il beach volley al foro Italico sono già fissati e l’idea è di continuare a organizzare manifestazioni nel nostro paese

Categories
Servizi

RELATED BY