Legambiente: Roma è la peggiore capitale d’Europa per i trasporti

la classifica "Pendolaria" vede la capitale seconda anche in Italia, dove vince Milano

Anche quest’anno la maglia nera va a Roma. La capitale continua a conquistare il primato negativo per la inefficienza dei suoi trasporti su rotaie.

Secondo il rapporto “Pendolaria”, la classifica stilata ogni anno da Legambiente, in Europa nessuna capitale ha fatto peggio. Infatti il 2016 è passato senza che fosse inaugurato neanche un metro di metropolitana. I romani continuano ad aspettare l’apertura della metro C a San Giovanni mentre è ancora incerto il destino delle altre due fermate già programmate: Amba Aradam e Colosseo. Tra conferme e smentite, il Campidoglio non ha ancora detto la parola finale sul percorso della linea C.

L’Urbe non riesce ad essere prima neanche in Italia, infatti, continua a farsi superare da Milano, città che pero’ ha una superficie sette volte più piccola rispetto alla capitale.

E non va meglio neanche ai tram. Nell’anno che si sta per concludere, non è stata inaugurata nessuna nuova linea e rimangono su carta i progetti di nuovi collegamenti tra le stazioni Termini e San Pietro, e lungo le vie Toigliatti, Tiburtina, e sul lungotevere.

Intanto i valori delle polveri sottili in città aumentano e il traffico in centro impazzisce. Ma una nota positiva arriva con l’annuncio del Campidoglio dell’estensione dell’abbonamento dell’autobus gratuito per tutti gli over settanta. Una piccola consolazione per chi usa i mezzi pubblici, in attesa della necessaria “cura del ferro” capace di decongestionare il servizio dei trasporti della capitale.

Categories
Servizi

RELATED BY