Solidarietà, gli albeghieri del Lazio in cucina per Amatrice

Un’amatriciana per Amatrice. A quasi due mesi dal terremoto che ha distrutto la cittadina laziale, la Regione Lazio si è fatta promotrice di un evento di grande solidarietà, a...

Un’amatriciana per Amatrice. A quasi due mesi dal terremoto che ha distrutto la cittadina laziale, la Regione Lazio si è fatta promotrice di un evento di grande solidarietà, a sostegno delle popolazioni colpite.
22 gli istituti scolastici ad aver aderito al progetto che vede gli studenti mettersi ai fornelli con l’obiettivo di raccogliere fondi a favore della riapertura del centro di formazione alberghiera di Amatrice fortemente danneggiato dal sisma del 24 agosto scorso. 10 euro a persona per un piatto di pasta calda ormai diventato il simbolo di una terra che vuole riemergere dal lutto e dalla disperazione. Tra i centri protagonisti dell’iniziativa, il presidente della Regione Lazio ha fatto tappa in quel di Testaccio. Tra i commensali docenti, ex allievi, imprese partner, genitori, famiglie e ospiti vari per un gemellaggio ideale con l’Istituto alberghiero di Amatrice. Un’amatriciana speciale per tutti, per la gioia del palato, ma anche e soprattutto del cuore.

Categories
Servizi

RELATED BY