Roma. Uomo esce dal carcere e mette a segno altre due rapine: arrestato nuovamente

Il 27enne rapina un grosso esercizio a San Basilio, per poi rapinare un'altro locale a via Acqua Bulicante

Un 27enne italiano è subito stato riaccompagnato in carcere dagli agenti dopo essere stato appena liberato. Siamo a San Basilio, Roma. Gli agenti della Polizia di Stato ricevono un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’Autorità Giudiziaria, nei confronti di un uomo. Si tratta di un 27enne, che è stato condannato al carcere a causa di due rapine. Il fatto sconcertante è che il soggetto arrestato era appena stato rilasciato dopo essere stato in prigione sempre per lo stesso motivo: la rapina. L’individuo una volta uscito di galera ha ben pensato di dedicarsi di nuovo alla criminalità, riabbracciando il suo vecchio mestiere di rapinatore seriale. Il malvivente si è recato in zona Torpignattara, mettendo a segno una rapina in un grosso esercizio commerciale. Armato di coltello ha minacciato i presenti e si è fatto consegnare l’incasso. Successivamente ha poi condotto la commessa nel locale sotterraneo del negozio dove si è impossessato di alcune console per giochi elettronici e, non soddisfatto, prima di andarsene ha sottratto alla vittima anche lo smartphone, il tutto sotto gli occhi increduli della gente. Poche ore dopo il delinquente, ha eseguito un altro colpo, stavolta ha fatto irruzione in un supermercato di via Acqua Bulicante dove, sempre armato di coltello si è fatto consegnare i proventi. La scena della rapina è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza e sono poi state visionate dai poliziotti, permettendo agli agenti di riconoscere il rapinatore, volto ben noto alle forze dell’ordine. Gli investigatori non ci hanno messo molto a individuarlo. Nelle ultime ore, dopo l’ordinanza di custodia cautelare, hanno fatto irruzione nell’abitazione dell’individuo. Il soggetto dopo una breve resistenza si è arreso ed è stato riaccompagnato in carcere

Categories
Servizi

RELATED BY