Isola di Ventotene, dieci chili di rifiuti raccolti sui fondali

Obiettivo: ridurre la produzione di rifiuti sui fondali del nostro mare. Idee chiare e iniziative concrete animano il centro italiano ricerche e studi per la pesca che ha messo...

Obiettivo: ridurre la produzione di rifiuti sui fondali del nostro mare. Idee chiare e iniziative concrete animano il centro italiano ricerche e studi per la pesca che ha messo in campo, anzi in acqua, un’iniziativa che coinvolge scuole medie, operatori ittici e famiglie di tre diverse regioni (Liguria, Toscana e Lazio) e di 8 comuni del litorale: Castiglione della Pescaia, Livorno,Viareggio, S. Margherita Ligure, Civitavecchia, Fiumicino, Montalto, Tarquinia.
I risultati sono concreti: un chilo di alluminio, 5 di plastica e oltre 3 e mezzo tra fuochi d’artificio e indifferenziata. Quasi 10 chili in totale di rifiuti, gettati in mare nell’area della costa e del porto dell’isola di Ventotene, raccolti in meno di due ore.
E il lavoro di ripulitura non finisce qui. Le attività di raccolta di rifiuti solidi si svolgono anche su fondali con profondità comprese tra la costa e i 50 m. Per queste aree più difficili da raggiungere, il centro si avvale della partecipazione e della collaborazione delle associazioni di subacquea e pesca sportiva per individuare le zone a maggiore criticità ed elaborare una mappatura che permetta interventi adeguati.

Categories
Servizi

RELATED BY