Campidoglio, arrivano i nuovi assessori

La giunta capitolina accoglie Andrea Mazzillo al Bilancio e Massimo Colomban alle Partecipate

Dopo giorni di smentite e rinvii la giunta prova a ricomporsi. Eppure la parete si sgretola ancora, dopo i saluti del Ragioniere Generale Stefano Fermante.

Dal Campidoglio arrivano i nomi tanto attesi, e il sindaco Virginia Raggi torna finalmente a disporre di una guida al Bilancio. Andrea Mazzillo è la persona scelta dai grillini. Un esperto di finanza locale e un commercialista, candidato in passato anche alle primarie per la segreteria regionale del Pd, a sostegno di Nicola Zingaretti nel collegio 16. Superati al fotofinish Tommaso Viciglione e Giovanni Coppola, tra i più quotati nelle ultime ore. A Mazzillo dunque il compito di riportare ordine.

Diverse però le pedine mancanti: dal Direttore di Atac al Capo di Gabinetto, fino ad arrivare all’Amministratore di Ama. La Raggi cerca di ricomporre i pezzi, sistemando anche l’assessorato alle Partecipate, destinato a Massimo Colomban, sessantasettenne imprenditore e leader di Confapri, vicino a Davide Casaleggio.

L’assenza di molte figure chiave ha rallentato il lavoro di tutti. A questo punto Mazzillo dovrà fare gli straordinari, scrivendo e consegnando in giunta il bilancio in una manciata di settimane.

Capitolo Olimpiadi. Ufficializzato il no ai Giochi, il presidente del Coni Giovanni Malagò non considera chiusa la partita. Thomas Bach, presidente del Cio, sarebbe disposto a dare una chance a Roma. La prossima settimana ci sarà un incontro nella Capitale tra i due. Malagò non esclude nulla. Certo è che senza il consenso del Comune una candidatura perde molta credibilità.

Categories
News

RELATED BY