Raggi: a giorni la risposta ufficiale su Roma 2024, ipotesi referendum

La decisione non è ancora stata presa, e il match tra il sindaco di Roma Virginia Raggi e il numero uno del CONI Giovanni Malagò, non è ancora chiuso....

La decisione non è ancora stata presa, e il match tra il sindaco di Roma Virginia Raggi e il numero uno del CONI Giovanni Malagò, non è ancora chiuso. Dopo le dichiarazioni di Grillo fatte la settimana scorsa, in cui il fondatore del Movimento 5 stelle affermava il No secco alle Olimpiadi, oggi si riaprono nuovi spiragli.

Nelle prossime ore si dovranno incontrare Malagò e la Raggi, al fine di discutere sul da farsi, e in teoria il sindaco capitolino dovrebbe esprimersi in via ufficiale entro il fine settimana. Le ipotesi sono più di una, anche perchè l’avvocatessa si trova in una posizione non semplice.

Da un lato c’è il pressing asfissiante da parte del CONI e del Governo sulla conferma della candidatura ai giochi, mentre dall’altro il movimento 5 stelle si aspetta che resti fedele al suo programma elettorale.

In ogni modo la prima cittadina romana è davanti a un bivio, che in un verso o nell’altro porterebbe a delle fratture. In caso di si ai giochi, perderebbe il sostegno di Grillo e del movimento, d’altro canto, la decisione opposta vedrebbe Governo e Coni contro il Campidoglio, per non parlare di sindacati, industriali, associazioni, ma anche lobby e corporazioni, tutti interessati alla valanga di euro pronti a piovere sull’Urbe in caso del si. Ad oggi la Raggi sta ancora prendendo tempo, con l’ipotesi di fare un referendum per far esprimere il popolo romano. La sensazione però è che si schieri verso una decisione, e conoscendo il tipo di personaggio, fa pensare a una propensione più verso il no alla candidatura di Roma.

Nel frattempo l’avocatessa romana ha anche in ballo altre questioni, sciogliere le riserve per quanto rigurada la nomina degli assessori al Bilancio e alle Partecipate

Categories
Servizi

RELATED BY