Sport e sociale: Fir e Coni presentano il “progetto Carceri”

Servizio di Elisabetta Mazzeo andato in onda nel TgLazio di Retesole. I valori del rugby al servizio della riabilitazione sociale. La palla ovale entra nelle carceri grazie ad un...

Servizio di Elisabetta Mazzeo andato in onda nel TgLazio di Retesole.

I valori del rugby al servizio della riabilitazione sociale. La palla ovale entra nelle carceri grazie ad un progetto voluto dalla Federazione che vede tre Club direttamente collegati a case circondariali partecipare al campionato italiano di serie C.
Lo sport, nella sua essenza, adempie così alla sua missione, diventando veicolo di integrazione e reinserimento.
Un modello che il Coni spera possa essere da esempio anche per altre Federazioni.
Tra le città coinvolte nel progetto anche Frosinone. Ed è proprio lì che i vertici del mondo sportivo si ritrovano per applaudire a questa iniziativa in occasione dell’amichevole pre-stagionale tra i Bisonti, la squadra dell’istituto ciociaro, e la selezione dell’università Luiss di Roma.
In fondo per ritrovare il sorriso e continuare a sperare basta poco, un campo polveroso, una palla e tanto entusiasmo. Lo sport è anche e soprattutto questo.

Categories
Servizi

RELATED BY