Campidoglio: alta tensione tra i giornalisti e la sindaca Raggi. “Mi fate pena”, attacca la grillina

La settimana della sindaca Virginia Raggi inizia così. L’assalto dei giornalisti sotto casa sua filmato e condiviso sul web con un commento chiaro e netto: “mi fate pena”. Protesta...

La settimana della sindaca Virginia Raggi inizia così. L’assalto dei giornalisti sotto casa sua filmato e condiviso sul web con un commento chiaro e netto: “mi fate pena”. Protesta la grillina per come, parole sue, “fate vivere non tanto me, quanto mio figlio che non ha alcuna responsabilità in questa follia che state creando”. Passi lo sfogo che nasconde, in fondo, tutta la tensione di questi giorni. L’agenda è fitta di impegni e di decisioni da prendere. Tutti gli occhi sono puntati su Palazzo Senatorio. Nei prossimi giorni la procura acquisirà tutte le carte della commissione Ecomafie e potrebbe essere convocata dai pm l’assessore ai Rifiuti, Paola Muraro. Solo a quel punto si capirà se la sua posizione in giunta resterà o meno la stessa. Poi c’è il rebus giunta: restano scoperte ancora 4 caselle e la sindaca dovrà esaminare una decina di curricula per scegliere infine il nuovo assessore al Bilancio. Sempre nei prossimi giorni potrebbe arrivare la formalizzazione del no alla candidatura olimpica di Roma ai giochi del 2024 con un’apposita conferenza stampa convocata per l’occasione. Rimanendo nell’ambito sportivo mercoledì mattina dovrebbe anche incontrare il presidente della Roma, James Pallotta per discutere del progetto relativo alla costruzione del nuovo stadio di Tor di Valle. Un tour de force per invertire la rotta rispetto ai giorni difficili appena trascorsi.

Categories
Servizi

RELATED BY