La Roma perde De Rossi per infortunio, la Lazio blocca De Vrij

Per l'olandese pronto il rinnovo fino al 2021, la Roma punta ad adeguare l'ingaggio di Nainggolan

Domenica alle 15 la Roma affronterà in casa la Sampdoria. Per la terza gara del campionato di serie A Luciano Spalletti dovrà sicuramente fare a meno di Daniele De Rossi. Il mediano azzurro ha effettuato gli accertamenti a Villa Stuart dopo l’infortunio rimediato al polpaccio in nazionale. Trauma con ematoma nella regione del gemello mediale della gamba sinistra: questo il referto degli esami. Si prevede uno stop di circa due o tre settimane, con De Rossi che di certo non sarà a disposizione prima della trasferta giallorossa a Firenze in programma il prossimo 18 settembre.

Per il tecnico della Roma la necessità di rivedere alcune cose in mezzo al campo. Salgono così le quotazioni di Leo Paredes, più volte sul punto di partire in estate ma poi trannenuto nella Capitale. Probabile anche un impiego in posizione più avanzata da parte di Alessandro Florenzi. A proposito di centrocampisti, la dirigenza vuole definire il rinnovo di Radja Nainggolan, prima di dedicarsi a Strootman e Manolas: per il belga è previsto un aumento dell’ingaggio con un guadagno annuale di circa 5 milioni di euro.

Di rinnovi si parla pure in casa Lazio. Quello più imminente dovrebbe riguardare il difensore Stefan De Vrij. Per l’olandese si parla di un adeguamento con scadenza fissata a giugno 2021 per 1,8 milioni a stagione. Il talento classe 1992 è tornato a riprendere in mano la difesa biancoceleste e domenica pomeriggio, a Verona, De Vrij si troverà di fronte quel Chievo affrontato il 30 agosto del 2015, ultimo match disputato nel massimo campionato italiano prima dello sciagurato infortunio al ginocchio, capace di tenere l’atleta lontano dai campi di gioco per un anno intero.

Un motivo in più per fare bene è dato dal fatto che in quell’occasione la Lazio rimediò un sonoro 4-0 contro i clivensi. La voglia di riscatto c’è da parte di tutti. Simone Inzaghi sta già preparando la delicata trasferta. Pensare ad un ipotetico undici iniziale è prematuro. Di certo l’allenatore laziale cercherà di ripartire dalle buone cose espresse nelle prime due giornate di campionato contro Atalanta e Juventus.

Categories
Servizi

RELATED BY