Giunta Raggi, al vaglio i nomi dei sostituti di Raineri e Minenna

Il sindaco di Roma in cerca di un nuovo Capo di Gabinetto e di un assessore al Bilancio

Un mese di settembre cominciato nel peggiore dei modi. Non bastavano i tanti problemi in agenda da risolvere. Virginia Raggi si trova di fronte a scelte importanti. Decisioni che riguardano due ruoli in particolare, quello di Capo di Gabinetto e quello di assessore al Bilancio. Gli addii improvvisi di Carla Romana Raineri e di Marcello Minenna costringono adesso il sindaco ad effettuare diversi colloqui.

Da alcune ore si vocifera che il posto lasciato vuoto dalla Raineri potrebbe essere occupato da Virginia Proverbio, Capo di Gabinetto vicario di Palazzo Senatorio. Un’alternativa potrebbe essere rappresentata da quel Raffaele Marra scartato nel mese di luglio e che, in caso di richiamo, potrebbe far nascere nuove polemiche per via delle passate collaborazioni con le amministrazioni di Alemanno e Polverini.

Per l’assessorato al Bilancio si fa invece il nome di Nino Galloni, presidente fondatore del Centro Studi Monetari. Tutto resta in bilico però. Di certo tale ruolo risulta essere estremamente delicato. La delibera sul riordino delle partecipate e l’assestamento del bilancio di settembre sono solo due degli argomenti che erano monitorati da Minenna.

Anche riguardo Atac è tempo di valutazioni. Ad essere contattato sarebbe stato Bruno Rota, presidente e amministratore delegato dell’Atm, società dei trasporti di Milano. Non si escludono soluzioni “interne”, come Enrico Sciarra, ora all’Agenzia per la Mobilità, e Gianluca Ponzio, attuale direttore generale di Trambus Open.

Categories
Servizi

RELATED BY