Donne al potere: Virginia Raggi primo sindaco donna della Capitale

Donne al potere. Virginia Raggi a Roma. Chiara Appendino a Torino. In Italia un risultato accolto quasi come una rivoluzione. Per la Capitale una svolta storica con la grillina...

Donne al potere. Virginia Raggi a Roma. Chiara Appendino a Torino. In Italia un risultato accolto quasi come una rivoluzione. Per la Capitale una svolta storica con la grillina prima inquilina del Campidoglio a sedere sulla poltrona di sindaco.  In Europa un tabù già sfatato negli anni precedenti. Madrid dopo Ana Botella, lo scorso anno ha eletto a primo cittadino l’ex magistrato Manuela Carmena. Come dimenticare Parigi con la sua Anne Hidalgo. La capitale francese ha aperto le porte del Municipio a una donna per la prima volta nel 2014. Meglio in Gran Bretagna, influenzata dal potente movimento delle suffraggette che lì iniziano le proprie battaglie per il diritto di voto alle donne. Già dal 1927 è possibile rintracciare negli elenchi storici nomi di donne a capo di cittadine come Leeds, Bristol, Manchester, Birmingham. A Londra bisognerà attendere il 1983 con l’ascese di Mary Donaldson. L’America come sempre un passo avanti. Gli archivi ci dicono che nel lontano 1887 i cittadini di Argonia, in Kansas, eleggevano la prima sindaca della storia. In Italia la prima donna a vestire la fascia tricolore è la comunista Ada Natali nel 1946 nella cittadina di Massa Fermana. Le statistiche ci raccontano che nel nostro Paese solo un sindaco su 7 è donna. Da oggi una di queste è proprio Virginia Raggi.

 

Categories
Servizi

RELATED BY