GDF, crac del gruppo Impresa: dieci arresti

Dalla bancarotta alla ricettazione: diversi i reati commessi

Bancarotta fraudolenta documentale e patrimoniale, reati fiscali, ricettazione e riciclaggio. E un passivo di centinaia di milioni di euro. 10 le ordinanze di custodia cautelare emesse dai finanzieri del Comando Provinciale di Roma nei confronti di amministratori e dirigenti di Impresa spa, società di costruzioni specializzata nella progettazione e realizzazione di grandi infrastrutture in Italia e nel mondo, facente capo agli imprenditori Raffaele Raiola e Vincenzo Maria Greco. Quest’ultimo denominato ‘O professor’, da cui nasce anche il nome dato all’operazione, personaggio più volte coinvolto in vicende giudiziarie. Secondo gli inquirenti sarebbe stato lui a provocare il dissesto finanziario della società che ha lavorato in passato alla realizzazione di tratte autostradali gestite da Anas, metropolitane di grandi città, aeroporti e strutture sanitarie. Complessivamente, per le 4 società in amministrazione controllata sono stati accertati debiti complessivi per oltre 700 milioni euro nei confronti dell’Erario per mancato versamento di imposte e contributi. Gli investigatori del Nucleo di Polizia Tributaria di Roma hanno smascherato le complesse operazioni finanziarie e societarie, ideate dagli indagati, anche avvalendosi della consulenza di noti professionisti.

Categories
News

RELATED BY