Roma, blitz anti droga a Tor Bella Monaca: 29 arresti

Tor Bella Monaca come Gomorra. Ragazzi giovani, giovanissimi al comando di vere e proprie bande di spacciatori che gestivano il commercio della droga nel quartiere alla periferia della Capitale....

Tor Bella Monaca come Gomorra. Ragazzi giovani, giovanissimi al comando di vere e proprie bande di spacciatori che gestivano il commercio della droga nel quartiere alla periferia della Capitale. Nei cortili, negli androni, a volte anche di fronte ai bambini. Una vera e propria organizzazione con tanto di pusher e vedette e anche un’indennità per mantenere le famiglie di quelli che finivano in carcere. 29 le persone individuate e arrestate dai carabinieri del comando provinciale di Roma. Ad altre quattro è stato notificato il divieto di dimora nel territorio del Comune di Roma. Al vertice dell’organizzazione un ragazzo romano di appena 24 anni. Era lui a impartire ordini, a stabilire ruoli e turni di lavoro. Per proteggere i suoi pusher e le sue vedette, pagati circa 100 euro al giorno, aveva posizionato in due occasioni cancelli alti 5 metri nella strada di San Biagio Platani, base operativa del sodalizio criminale. Secondo gli inquirenti, il giro di affari dell’organizzazione era di circa 20 mila euro al giorno. L’operazione è stata portata termine dai militari del Gruppo di Frascati con un blitz che ha interessato la zona dei «grattacieli», simbolo di Tor Bella Monaca.

 

Categories
Servizi

RELATED BY