Lazio bomber cercasi, la Roma attende Pallotta in Italia

Incontro tra Lotito e Preziosi per Pavoletti, e nuova suggestione Balotelli. In settimana è atteso l'arrivo di Pallotta a Roma, il presidente dovrà scioglere tutti i nodi giallorossi

Dopo un weekend che ha visto protagonista la Nazionale, in casa Lazio la società si sta muovendo sul mercato. Parolo e Candreva sono stati impiegati nei minuti finali della partita degli azzurri contro la Scozia. Se per il numero 18 biancoceleste il futuro è a Roma, per Candreva le voci che lo accostano ai Vice-campioni d’europa dell’Atletico restano vive, così come l’ipotesi di un approdo a Milano, sponda Inter. Il Ds Tare sta valutando varie situazioni per quanto riguarda il dopo Klose. Pavoletti resta il candidato numero uno, e l’incontro tra Lotito e Preziosi è stato poistivo, anche se l’attaccante resta in stand by perchè c’è l’interesse anche da parte del Milan. Se dovesse saltare l’affare e Cesare Prandelli sarà davvero il nuovo allenatore delle aquile, c’è l’ipotesi suggestiva di vedere Mario Balotelli indossare la maglia della Lazio. L’attaccante italo-ghanese piace da sempre all’ex ct azzuro, e magari una piazza come quella biancocelste potrebbe essere quella giusta per far tornare SuperMario ai livelli di Euro 2012.
Sul fronte giallorosso la situazione è diversa. La settimana prossima atterrerà a Roma il Presidente James Pallotta. Il suo compito sarà di sciogliere tutti i nodi che affliggono società e destano dubbi ed angosce ai tifosi. In primis sarà ufficializzato il rinnovo del Capitano, poi ci sarà da valutare la situazione di Pjanic. Il bosniaco che non sembra intenzionato a rinnovare il proprio contratto in scadenza 2018, potrebbe essere ceduto alla Juventus, che però non è disposta a pagare l’intera clausola di 38 milioni di euro. L’ipotesi è di una cessione per non meno di 35, rateizzata, o con la possibilità di insirire nell’affare contropartite tecniche come il bomer azzurro Simone Zaza, oppure Pereyra o Asamoah. In difesa Dopo le voci di una partenza di Rüdiger, anche Manolas è corteggiato: il Manchester United di Mourinho sarebbe disposto a un esborso di circa 40 milioni. Pallotta però sembra intenzionato a trattenere il difensore, offrendogli il rinnovo più adeguamento contrattuale. Sempre rimanendo nel reparto arretrato piace Caceres, che arriverebbe a parametro zero dalla Juventus, così come Van der Wiel del Psg, a cui è stato offerto un triennale da 2,5 milioni a stagione. Infine c’è il nodo Dzeko. L’attaccante piace in turchia e il Galatasaray sarebbe disposto al prestito per poi riscattarlo dopo un anno a 18-20 milioni, anche se la soluzione non entusiasma Edin. Insomma per Pallotta le patate bollenti non saranno poche

Categories
Servizi

RELATED BY