Tutela e valorizzazione del patrimonio monumentale di Roma: tutte le cifre

A renderle note il Commissario straordinario Francesco Paolo Tronca

Roma, città eterna. Sicuramente a parole, ma nei fatti occorrono impegno e aiuti importanti per tutelare i suoi beni archeologici e monumentali, che la rendono un vero gioiello nel mondo. E’ il commissario straordinario di Roma capitale Francesco Paolo Tronca a rendere note le cifre elargite e quelle ancora da impegnare per la tutela e la valorizzazione, oltre che per la promozione, del patrimonio della città.
Dal 2012, grazie a istituzioni e gruppi privati italiani ed esteri, sono stati spesi 15 milioni di euro per restauri e manutenzione. Sotto il controllo della sovrintendenza capitolina, gli interventi hanno riguardato monumenti quali la fontana di trevi e le quattro fontane, la fontana del babuino, quella del quirinale, l’illuminazione dei fori imperiali. Altri interventi sono in fase di ultimazione, come la scalinata di trinità dei monti. Alcuni sono stati appena avviati o lo saranno presto come lo scavo del primo tratto di via alessandrina e il Mausoleo di Augusto. Atti di mecenatismo importanti che hanno consentito alla città di valorizzare i propri tesori. Ad oggi i macro progetti di valorizzazione che necessitano di finanziamento, nell’elenco stilato dall’amministrazione, ammontano ad un totale di 238.500.000 euro e riguardano l’area archeologica centrale , il colle oppio, l’area archeologica di largo Argentina, la galleria d’arte Moderna e il Museo della città. Vanno poi aggiunti altri interventi di conservazione su monumenti disseminati nel territorio della città per un costo di circa 171.525 mila euro e progetti di restauro di quasi 80 tra le fontane più belle della città per 10.411 mila euro. E’ il commissario tronca a far sapere queste cifre ed è lui che concludendo il suo intervento chiede aiuto a tutti perchè Roma resti motivo di orgoglio nel mondo per tutti i suoi cittadini

Categories
Servizi

RELATED BY