Race for the Cure 2016: il successo della lotta al tumore al seno

Numeri da record per la maratona del 2016.Presenti anche il Ministro Lorenzin e il Presidente coni Malagò

Si può cominciare dalla fine, a volte, a raccontare una storia. Momenti di emozione e commozione per la 17^ Race for the Cure. I palloncini rosa lasciati volare ricordano chi ha perso la lotta. Le donne in rosa presenti in tribuna e sul palco del villaggio al Circo Massimo, invece, ricordano che contro il tumore si può vincere.
Ognuna delle maglie rosa nasconde o anzi grida una storia, non sempre di gioia ma mai di resa: il coraggio e l’unione sono le armi impugnate e l’esercito che corre ne è dimostrazione. E’ una giornata di sport che è sinonimo di salute e che deve avere un posto nella vita di ognuno perché contribuisce a migliorarla.
E’ rosa questa giornata ma sono rosa anche quelle future. Come quelle di Arianna, giovanissima guerriera che ha sconfitto il suo nemico e presto sostituirà quel rosa con il bianco dell’abito da sposa.

Categories
Servizi

RELATED BY