Sequestrati più di due chili di shaboo. In manette due filippini

la sostanza stupefacente avrebbe fruttato un milione di euro

E’ un sequestro record in Italia e uno dei più importanti in Europa. I carabinieri della compagnia di Roma Trionfale hanno scoperto nell’appartamento di due filippini più di due chili di una sostanza stupefacente potentissima nota con il nome di shaboo. I due, fratello e sorella di 41 e 33 anni, sono stati fermati a bordo della loro auto mentre percorrevano una strada contromano. Da subito sono apparsi molto nervosi tanto da far insospettire i carabinieri che hanno voluto approfondire. All’interno dell’appartamento la droga era nascosta in parte in barattoli di latta. Il suo valore si aggira intorno al milione di euro. Per i due sono immediatamente scattate le manette, mentre le indagini puntano a capire da dove arrivassero i due chili sequestrati. Lo shaboo è la forma più pura della metanfetamina, una sostanza che provoca danni devastanti al cervello. L’effetto, osservano i carabinieri, è eccitanti come quello prodotto dalla cocaina, ma molto più lungo e intenso. Provoca euforia, eccitamento, abbassamento dei freni inibitori, toglie l’appetito e porta ad aumento del battito cardiaco ed affanno. Al livello psicologico inoltre può causare aggressività, allucinazioni, paranoia e umore depresso.

Categories
Servizi

RELATED BY