Ai Mercati di Traiano la mostra Made in Roma

L'esposizione resterà aperta dal 13 maggio al 20 novembre

Il marchio come simbolo di identificazione tanto caro all’uomo moderno quanto agli antichi romani. Da questa idea è nata Made in Roma, la mostra archeologica che raccoglie preziosi oggetti appartenenti all’età antica marchiati dalle botteghe, dalle aziende e dagli artigiani dell’epoca. Già nella società pre-industriale i simboli codificavano le identità e la volontà di appartenere ad un sistema produttivo e culturale comune. Ed ecco che troviamo Vetri, piatti e lucerne con impressi i simboli distintivi dei propri produttori. I vini e gli oli venivano trasportati in botti e anfore timbrate da impresari e commercianti, questa sezione della mostra è la testimonianza di quanto fosse fitta la rete commerciale in tutto l’impero. E ancora sono ricordati i terribili stigma e segni utilizzati per indicare il possesso di una persona o dichiararne l’appartenenza,voluta o meno, ad una categoria, come i collari degli schiavi, i marchi sui condannati o i tatuaggi fatti da Caligola sulle persone per puro diletto. La mostra insomma racconta una storia del mondo antico, ma che in realtà è una storia universale perchè fin dalle origini l’uomo ha avuto l’esigenza di marchiare i prodotti che venivano realizzati sentendoli cosi propri. Questo ha contribuito a far nascere la comunità: tutti appartenevano all’impero romano perchè tutti avevano un oggetto marchiato da un’officina romana.

Categories
Servizi

RELATED BY