In fiamme la sede del Ministero dell’ Economia e delle Finanze

Tre piani coinvolti ma nessun ferito perché il palazzo era ancora vuoto

C’è puzza di bruciato al Ministero dell’Economia e delle Finanze. Fuor di metafora, è colpa delle fiamme in cui si è svegliato nelle prime ore del mattino l’edificio in via Lucania. Ad accorgersi dell’intenso fumo che usciva dai tre piani interessati un impiegato arrivato sul posto che prontamente ha chiamato i vigili del fuoco e i finanzieri. L’edificio era ancora vuoto quindi nessun ferito, solo qualche disagio per la il blocco della circolazione nella zona perimentrale stabilito dalla Polizia stradale. Sulle cause dell’incendio solo qualche ipotesi. E’ certo invece che le stanze del quarto, quinto e sesto piano non ospiteranno gli impiegati che si sono ritrovati ai piedi del palazzo a guardare i loro uffici distrutti. Qualcuno facendo una lista di ciò che sicuramente è andato perso, qualcun altro chiedendosi cosa accadrà nei prossimi giorni e non manca chi, conoscendo la zona, ricorda la storia del palazzo. Quello che appare un’anomala coincidenza è che proprio da quell’edificio a fine mese gli uffici del ministero si sarebbero spostati in altra sede. Dunque un trasloco anticipato che, visti i danni all’interno degli uffici, sarà anche più leggero.

Categories
Servizi

RELATED BY