Dopo le rimozioni di 106 moto l’ordinanza viene rispettata

In via Marsala nei pressi della Stazione Termini sgombri i parcheggi dei motoveicoli

Auto in coda, turisti in coda, taxi in coda ma nessun motociclo in coda parcheggiato. Così si presenta via Marsala, uno dei fianchi più trafficati, della Stazione Termini. Nel caos che la anima, l’unica nota che non stona è il rispetto dell’ordinanza che dispone il divieto assoluto di parcheggio ai motoveicoli entrato in vigore dal 2 maggio. Gli ultimi due giorni sono stati molto intensi per la Polizia di Roma Capitale che ha ordinato la rimozione di ben 106 scooter e moto. I proprietari, evidentemente, avevano voluto ignorare il divieto che sventola attaccato alle transenne. Qualche centauro non sembra aver chiara la situazione e quindi si ferma per dare un’occhiata all’avviso. E’ il caso di dire che sbagliando si impara: dopo queste giornate di rimozioni e multe l’area appare sgombera. Lo stesso non si può dire della strada impegnata dai lavori e dal traffico che procede lento e arrabbiato. del La pace e la Misericordia in nome della quale è indetto questo Giubileo non sembrano regnare in questo spicchio di Roma ma almeno tolti gli scooter i lavori possono procedere senza ostacoli.

Categories
News

RELATED BY