In scena sul palco del Teatro dell’Opera Le Parc di Angelin Preljocaj

Ad interpretarlo Eleonora Abbagnato e Stephane Bullion

L’amore, ancora e sempre l’amore! Questa a volta a portarlo in scena con grande maestria è il coreografo francese Angelin Preljocaj con una grande opera come Le Parc. Non c’è passato ne presente sul palco del Teatro dell’Opera: in tre atti viene rappresentato l’itinerario che spesso segue la passione in una donna che si diverte, gioca, si difende all’affacciarsi di un tenero sentimento, dapprima resistendo, poi in modo sempre più debole e infine abbandonandosi incondizionatamente. Il balletto è immerso in un’atmosfera aristocratica, un giardino alla francese della corte di luigi XIV. Sulla musica di Mozart un gruppo di uomini e donne si sfidano e giocano a conquistarsi rispettando i rigidi codici amorosi dell’epoca e fra di loro, poco alla volta una coppia soccomberà al vero amore. In ognuno dei tre atti attraverso un passo a due si manifesta la loro crescente attrazione. Inizialmente i corpi restano estranei, poi, fra giochi ed approcci, cominciano ad avvicinarsi, fino ad abbandonarsi completamente. La donna spogliata delle sue vesti e dei suoi rigidi codici bacia teneramente l’uomo che ama mentre i loro corpi girano vorticosamente in una comunione totale. Sul palco a raccontare con grande capacità e maestria la storia due meravigliose etoile, Eleonora Abbagnato e Stephane Buillon e il corpo di ballo del teatro dell’opera di Roma.

Categories
Servizi

RELATED BY