Amministrative. La partita resta aperta: Meloni in salita nei sondaggi, ma in testa resta Virginia Raggi

Continua la guerra a distanza fra i candidati a sindaco di Roma

Una risata enfatizzata da tre emoticons con le lacrime agli occhi. E’ Giorgia Meloni a postarla su facebook smentendo così le voci di un suo possibile ritiro dalla competizione elettorale. “Devo fare proprio paura se i miei avversari raccontano queste balle” ha scritto sul social. La Meloni dunque resta in campo e non solo: dopo l’accordo a tre Berlusconi-Bertolaso-Marchini i sondaggi danno un risultato per certi versi inaspettato. La leader di Fratelli d’Italia sarebbe salita dal 21,3 al 23,8%, Mentre il “civico” Marchini risulterebbe in calo dal 17,5 al 14,6%. A 33 giorni dal primo turno delle elezioni comunali dunque la partita resta aperta, anzi apertissima. In crescita anche il candidato del Pd Roberto Giachetti (dal 21,9 al 22,2%), ma saldamente al comando resta la candidtata del M5S Virginia Raggi con il 29,7%. E intanto continua la guerra a distanza. Giorgia Meloni critica la scelta di Silvio Berlusconi: “ Sarebbe stato naturale convergere sul candidato di un partito che è stato con te alleato, Invece si è scelto di lavorare su un candidato con una storia completamente diversa”. Marchini da parte sua va avanti replicando alla Meloni e forte dell’appoggio non solo di Silvio Berlusconi, ma anche dall’area popolare di Alfano, dei fittiani, della destra di storace e anche dell’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno. Vedremo alla fine della competizione chi riderà seduto alla poltrona del Campidoglio

Categories
Servizi

RELATED BY