Gianni Alemanno presenta il libro “Verità Capitale. Caste e segreti di Roma”

L'ex sindaco parla del suo rapporto con Buzzi e commenta le elezioni amministrative

La bocca della verità fasciata da un nastro rosso. E’ l’immagine sulla copertina dell’ultimo libro di Gianni Alemanno “Verità Capitale. Caste e segreti di Roma”. Un occasione per parlare di fronte alla stampa e ad una sala gremita di sostenitori e curiosi della Roma corrotta, dei problemi di urbanistica e sicurezza, dei rifiuti e soprattutto del suo rapporto con il numero uno di Mafia Capitale Salvatore Buzzi: “Ammetto i miei errori” dice Alemanno, “Ma la principale responsabilità dei problemi di Roma grava sulle spalle di 30 anni di governo di sinistra”. Alle accuse però conclude l’ex sindaco mi difendo nei processi, il libro vuole essere solo una ricostruzione storica e l’incontro si trasforma presto in un’occasione per commentare la campagna elettorale. Il centrodestra? Si è organizzato male: non c’è unità ne un progetto chiaro. Francesco Storace quindi come unica eccezione secondo Alemanno fra i candidati sindaco di questa campagna elettorale in grado di dare una risposta più competente alla città, anche se alla domanda con chi si schiera? La risposta è sicura. A processi conclusi si vedrà precisa Alemanno se sarà il caso di tornare in campo o meno, ma li la parola spetterà agli elettori

Categories
Servizi

RELATED BY