Arrestati quattro spacciatori denunciati da un giovane prima di suicidarsi

Manda un sms ai genitori con i nomi dei pusher e si getta sotto un treno. L'indagine della Polizia di Stato si conclude con l'arresto dei quattro uomini

Stanco dei debiti di droga contratti decide di denunciare i suoi spacciatori inviando un sms ai genitori. Un atto di coraggio che viene seguito però, nell’aprile del 2013, da un folle gesto: il ventottenne Andrea Romani subito dopo si getta sui binari della ferrovia di Lanuvio, comune alle porte di Roma. E’ proprio da quel messaggio che parte l’indagine della Polizia di Stato fatta di appostamenti, pedinamenti, intercettazioni telefoniche ed ambientali e perquisizioni con l’ausilio di unità cinofile antidroga. Ad essere coinvolti fornitori e rivenditori che operavano nel quartiere Tuscolano e nella zona dei Castelli. La lunga e complicata investigazione ha portato non solo all’arresto dei quattro pusher, ma anche al sequestro di oltre 20 kg di cocaina e alla confisca di una somma di denaro frutto delle attività illegali.

Categories
Servizi

RELATED BY