Corsa al Campidoglio, il PD contro Virginia Raggi

La grillina al lavoro in passato presso Hgr, Alemanno: "Mai conosciuta la società"

La settimana che ha visto Matteo Salvini a Roma e Giorgia Meloni al Pincio, lascia il posto a quella che si apre con un altro duello a distanza tra il PD e il Movimento Cinque Stelle. Nel mirino del centrosinistra finisce di nuovo Virginia Raggi, punzecchiata in passato dallo sfidante Giachetti, e ora al centro di un caso curioso.

Dalle pagine di Libero spunta infatti un particolare che riguarda la grillina, dal 2008 al 2009 presidente del cda di Hgr, società in quel periodo amministrata da Gloria Rojo, segretaria di Franco Panzironi, braccio destro di Gianni Alemanno. Un’esperienza lavorativa non inserita nel curriculum ufficiale, così come il praticantato nello studio di Cesare Previti.

Immediata la reazione del PD e di alcuni dei suoi esponenti. La Raggi, dal canto suo, si giustifica precisando che si trattasse soltanto di un ruolo tecnico, qualcosa che non prevedeva rimborsi in quanto comune prassi di tipo professionale.

Dal centrodestra arrivano le parole di Bertolaso, reduce da una settimana in cui sembrava potesse tirarsi fuori, ma ad oggi ancora in pista. L’ex Capo della Protezione Civile ammette di essere stato pronto al passo indietro, poi scongiurato dall’intervento di Forza Italia. Questo perché un eventuale accordo con Alfio Marchini avrebbe compromesso il legame con Lega e Fratelli d’Italia. Bertolaso da una parte, Giorgia Meloni dall’altra: al momento nulla sembra essere mutato.

Categories
Servizi

RELATED BY