Sanità, Lazio: la qualità delle cure è in miglioramento, secondo il P.RE.VAL.E.

Migliorare la qualità delle cure, è possibile. Questo lo slogan che accompagna la presentazione dei risultati del piano degli Esiti della Sanità. Non si tratta solo di una speranza...

Migliorare la qualità delle cure, è possibile. Questo lo slogan che accompagna la presentazione dei risultati del piano degli Esiti della Sanità. Non si tratta solo di una speranza di domani ma è la realtà di oggi. Un’attenzione particolare la meritano due dati importanti: nel Lazio cala il disavanzo passando da 670milioni del 2013 a 350milioni del 2014, e aumenta l’efficienza delle cure. Se si guarda, ad esempio, agli interventi per fratture del collo del femore in pazienti anziani eseguite entro due giorni dal ricovero la parcentuale aumenta dal 41 al 54% nel biennio 2013-2015. Altra nota positiva riguarda la riduzione dei parti cesarei primari: diminuiti nel 2015 del 3% dopo due anni in cui la percentuale rimaneva invariata. Questa riduzione si traduce nell’aver evitato a circa 700 donne un parto cesareo potenzialmente inappropriato.
C’è ancora molto da fare ma visti i cambiamenti negli ultimi anni guardare ad un futuro di crescita qualitativa dell’assistenza sanitaria non solo è auspicabile ma possibile.

Categories
Servizi

RELATED BY